CHIANCABIANCA

Riconoscimenti
Decanter Asia Wine Awards 2014: Commended medal
The tasting panel (USA): 89/100 giugno 2015.
Bibenda 2016: 3 grappoli (annata 2013)

 FIANO PUGLIA IGP

Denominazione: Fiano Puglia IGP.
Varietà: 100% Fiano.
Altezza: 200 mt s.l.m.
Area di produzione: Puglia, Area vini DOC Castel del Monte – colline nel territorio del comune di Minervino Murge. Terreno: Calcareo con consistenza media e tufaceo. Sistema di allevamento: (VSP), cordone speronato.
Densità: 4500 piante/ha. Produzione per ettaro: 100 quintali/ha.
Vinificazione: Vinificazione in bianco a temperatura controllata (14°-16°) in vasi vinari di acciaio inox.
Affinamento: Su fecce fini per 6 mesi in vasi vinari di acciaio inox prima e in bottiglia poi.
Note di degustazione: Chiancabianca è un vino prodotto con
uve Fiano nell’area vini DOC Castel del Monte in terreni calcarei e ricchi di minerali che ne hanno rafforzato la struttura e la freschezza.
Colore: Giallo paglierino con riflessi dorati.
Profumo : Intenso di mela verde.
Gusto: Ricco e di buona struttura acida.
Abbinamento: le qualità di questo vino lo rendono particolarmente adatto nell’accompagnare piatti della cucina marinara, crostacei, oltre che ad una vasta gamma di formaggi morbidi. Ottimo anche come aperitivo.
Dati analitici: pH: 3,54 Acidità Totale: 6,00 g/l Alcohol: 12,00% 

L'etichetta

L’etichetta si sviluppa intorno al concetto di asimmetria dinamicae spazialeattraverso la figura del rombo. Al suo interno si fondono perfettamente in un unicum armonico triangoli che danno luogo ad esagoni e parallelepipedi. Tutte le geometrie presenti in etichetta, congiuntamente a piccole variazioni di colore, permettono all’osservatore una lettura differenziata a seconda del punto di vista che si assume.Si tratta di un elemento ricorrente nel percorso narrativo.
Chiancabianca esprime la civilizzazione millenaria del nostro territorio. Nel dialetto locale la parola “ chianc” significa “ pietra”.E di pietra bianca sono lastricate le strade ed i marciapiedi delle nostre città così come di pietra bianca della Murgia sono forgiati i portali delle case.