Identità e Futuro

L'origine

Il territorio della Murgia e il Parco Nazionale dell’Alta Murgia sono espressione di un mondo pastorale fossilizzato nella sua dimensione arcaica preindustriale spinta alla modernità; un mondo costruito sulla conoscenza e su regole ora considerate inutili, obsolete e superflue, ma affascinante e incredibilmente vivo. Una conoscenza antica che non possiamo permetterci di perdere.

Nella tradizione rurale del mio territorio e dei suoi contadini (sono figlio di un contadino) si è sempre detto che “La terra non ti lascia mai morire di fame”, che “La vigna è generosa e tenace”, che “Contadino … scarpe grandi e cervello fino”, e “La terra non ti tradisce mai!”.

L’incontro fra creatività, architettura e tutela, preservazione e valorizzazione dell’identità dei vitigni autoctoni costituisce il fondamento di un progetto  che nasce  in un territorio oggi «periferia», allora centro della civilizzazione. Si tratta di luoghi nei quali si prende coscienza della «dimensione cosmo», della fragilità dell’esistenza umana, del ciclo di vita dell’Uomo e della integrazione – coesistenza con i processi naturali. In questi luoghi luce e ombre, vuoto e pieno, suoni e silenzi aiutano a percepire la bellezza e l’armonia della Natura.

Mivita Oggi

E oggi più che mai le radici profonde della civiltà “spingono forte” verso il rinnovamento lasciando emergere Nuovi Testimoni.
Dall’architettura proto-suprematista di Castel del Monte dell’Imperatore Federico II alle Avanguardie e al Suprematismo di Kasimir Malevich verso MIRVITA: una danza secolare a cavallo del millennio e una testimonianza della supremazia della Natura, dell’Armonia e della Bellezza. Un Testimone che MIRVITA raccoglie con un grande senso di responsabilità e consapevolezza, Avanguardia della dimensione Spazio-Tempo tra Arte Scienza e Umanesimo proiettata nel XXI secolo.

Domani...Il Futuro

MIRVITA ha la consapevolezza di promuovere la elaborazione di  pensieri audaci per creare e sperimentare una nuova dimensione di sviluppo che fonde Arte Scienza Umanesimo rigenerato. E tutto questo in Italia – patria del Futurismo (che ha fortemente influenzato l’Avanguardia europea e la visione suprematista di Malevic) – nella Puglia sveva, nei pressi di Castel del Monte, culla della civiltà mondiale e generatore dell’Umanesimo nel Medioevo, preludio al Rinascimento.

MIRVITA anticipa una forma di risposta alle condizioni sociali e agli eventi storici dei nostri tempi drammatici. MIRVITA è il germoglio di una nuova civiltà nell’Era Cosmica e Digitale.

MIRVITA è un luogo magico nel quale riflettere tutti insieme su una idea di futuro nel quale l’osmosi fra cultura e specificità dei territori possa generare nuovo sviluppo attraverso nuove infrastrutture culturali, di accoglienza, turistiche, di ricerca. Strutturare il territorio come “For benefit  Attractor of development, innovation and culture” aperto al Mondo.

 

MIRVITA è oltre il visibile